Italia '90
Alla fine degli anni '80, per una serie fortunata di eventi c legami di conoscenze, mi trovai ad entrare in un ristretto gruppo di ragazzi di tutta Europa, che realizzava e sviluppava i contenuti mediatici della imminente campagna dei campionati del mondo di Italia'90. Quelle settimane di lavoro in Svizzera, a Losanna, furono una bomba che mi aprì la mente su tanti livelli.
Regia Video e TV
Dopo i lavori foto e video fatti per vari fotografi della provincia compresi che ero in grado di realizzare prodotti video completi. Compresi la mia parte da regista.
Lavorando con Laura De Biasi approfondii molti temi e ci ciomentammo in varie produzioni, alcune delle quali esposte in questo sito.
Stand fieristico Sandri
Un giorno una cara amica, mi chiese di sviluppare uno stand fieristico per l'azienda di famiglia. Doveva costare poco ed essere soprattutto facile da allestire e nel contempo rioutilizzabile in diversi contesti e metrature. Sviluppai un sistema modulare... 1993
Stand fieristico ICI
Una nota agenzia pubblicitaria di cui conoscevo i creativi mo chiesero di sviluppare uno stand fieristico per la nota azienda di caldaie. 1994
Film "Le regole del Clan"
Un lungometraggio a tema sociale di due giovani che fanno scelte di vita diverse...
"Le Regole del Clan" è un film ambientato in America negli anni 30. Mafia italo-americana e bravi ragazzi si scontrano con uno stile di vita che rompe con le tradizioni.
Un film 'dolce' e ingenuo senza pretese di essere un opera.
Fiction TV - 2011
In questa pagina troverete i contenuti di alcune puntate girate presso i nostri studi (censupcom) nella sede di Vigasio (VR) dove girammo alcune fiction televisive di intrattenimento...
Le Docenze
In questa pagina un sintetico repertorio di varie lezioni/docenze in alcuni master o attività formative di alcune università.. I temi trattati rigurdano le emozioni e il corollario dei comportamenti umani...
Libro Abbasso Freud
In questo libro vi sono le riflessioni e risultati di vent'anni di attività formativa.
Viene illustrata la struttura del “modello emotivo” umano, attingendo da esperienze trasversali a diverse discipline.
Preso alla leggera sembrerebbe un libro di psicologia, ma non lo è.
I contenuti scritti in questo libro trasgrediscono la maggior parte dei comuni modi di pensare la positività e la negatività dei comportamenti umani, per darne, invece, una lettura di “funzione” e la possibilità di comprendere cosa accade veramente quando si adotta un comportamento.
Libro "Emozioni e felicita"
In questo libro, che segue di edizione al più sintetico e approssimato “Abbasso Freud” abbiamo sviluppato e approfondito riflessioni e studi in una nuova direzione, abbiamo rilanciato la volontà di offrire al lettore una precisa rappresentazione dei modelli emozionali umani.
Cosa si vuole dimostrare con questo libro? Questo testo rappresenta unicamente un punto di unione tra moltissime conoscenze in parte già note al mondo della cultura, della filosofia e qualcosa anche della psicologia; risponde all'esigenza di trovare una congiunzione concreta tra queste discipline e dare all'individuo una risposta reale e funzionale su come interpretare, comprendere e far evolvere le proprie capacità e evolvere positivamente nelle aree delle proprie difficoltà. Per scrivere questo libro, si è adottato un approccio di scrittura non accademico, che...
Docu-Fiction
Ossia dei documentari a tema nei quali vengono ricostruite situazioni con scenari e attori, oppure documentari che riguardano attività specifiche di un ambito o un territorio.
Maschere Arvati 1986-87
Agli inizi della mia carriera mi trovai a realizzare un documentario e nel contempo video-catalogo di un Artista speciale delle Maschere della Commedia dell'Arte: l'architetto e Artista Giorgio Arvati
Vetrine moda in piazza
Un progetto realizzato e presentato al Brand Falconeri di vetrine mobili ed energeticamente autonome. Queste vetrine erano progettate per essere climatizzate e contenere al loro interno due modelli/e veri, in carne ed ossa che cambivano i vestiti durante i momenti di attività. Queste vetrine avrebbero dovuto essere collocate in piazze affollate in occasione di eventi.